Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

SARO' BREVE

                                                                                                                 CLICCA E GUARDA QUESTA DEMO

 

 DSC7071

foto by emanuele capoferri

 

Saro' breve.

La passione per la musica nasce già da piccolo seguendo le orme di mio padre: musicista, chitarrista e cantante.

Prendo parte all’ Orchestra di mio padre, suonando le percussioni, già dall’ età di 6 anni arrivando sino ai 14. Cominciano poi così le prime formazioni con altri amici musicisti.

Abbandonate le percussioni, mi dedico totalmente alla mia voce, che nel frattempo ho già testato durante le mie registrazioni, al fine di migliorarla sempre più.

Il primo vero e serio Gruppo, nasce col nome di “CONTROMANO” e lì mi scateno… a cominciare dal mio slogan personale: “ MUSICA IN LIBERTA’ ” .

Meravigliose ed innumerevoli date ci danno la possibilità di proporci in diversi locali e feste , sino ad avere la possibilità di salire sullo stesso palco dei NOMADI. Abbiamo infatti conosciuto il cantante Danilo durante un nostro concerto in un noto locale della Lomellina, creando così un suo coinvolgimento durante la serata ed insieme al nostro.

I CONTROMANO, così costituiti, sono: due chitarre, un basso, una tastiera, batteria ed io voce.

Giriamo per il Piemonte, toccando la Lombardia e giù fino all’ Emilia.

Purtroppo però, solo dopo il decesso del nostro batterista, nasce il nostro primo lavoro “ALI della LIBERTA’ “, dedicato in gran parte proprio a lui : Hermes.

I miei testi insieme alle musiche dei chitarristi Stefano e Paolo e con gli arrangiamenti di Davide, calzano perfettamente essendosi ormai instaurata un’ intesa musicale speciale, anzi direi per quel periodo, magica.

La nostra passione e l’ affiatamento durano ben 15 anni.

Il nostro genere è il rock. Da Ligabue a Vasco, dai Litfiba, ai Negrita, per arrivare agli U2, Ozzy, Metallica, ecc…

Fino a che avviene l’ inevitabile con la rottura del gruppo. Questo mi abbatte lasciandomi del vuoto, specialmente durante i fine settimana cui ero abituato dedicare le mie serate, la mia voce, me stesso.

Sento così la necessità di cominciare delle collaborazioni con altri gruppi, fino a quando decido di intraprendere la via del piano bar.

Comincia così la frequentazione di locali, ristoranti, ecc.

Nel frattempo riprendo anche la situazione Orchestra, quella di mio padre. E il nome è “MIRCO E I SUOI JOLLY” .

Sì, Jolly. Come Jolly Orchestra, quella che per 30 anni ha fatto ballare tante persone.

Oggi mi dedico ai matrimoni, che seguo con passione, data anche la mia presenza ormai da anni nei Ristoranti e Ville.

L’ Orchestra è il mio sfogo e vedere la gente ballare e divertirsi è il mio appagamento.

Sporadiche serate le faccio ancora con il mio amico chitarrista Paolo per delle occasioni, con un dolce rock.

Confesso che ai CONTROMANO ci penso sempre e ringrazio tutto quello che mi è arrivato sino ad ora e sono contento di aver dato un sorriso in più e delle buone serate a tutte quelle persone che ho incontrato durante le mie serate.

Ora vi aspetto sempre…non mancate

Una speciale standing ovation per Hermes Magnaghi, sempre con la sua batteria tra noi.

by Mirco

 

Joomla templates by a4joomla